Le cose del cielo

Gv 6,22-29 “Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna”. Gesù chiede alla folla per quale motivo lo stanno cercando. Noi per quale motivo cerchiamo Gesù? E quale Gesù cerchiamo? Quello trionfante e operatore di miracoli o quello crocifisso? Le nostre preoccupazioni sonoContinua a leggere “Le cose del cielo”

Nuova dignità

Gv 3,31-36 “Chi viene dall’alto è al di sopra di tutti; ma chi viene dalla terra, appartiene alla terra e parla secondo la terra. Chi viene dal cielo è al di sopra di tutti”. Rinascere dall’acqua e dallo Spirito significa rinascere come nuova creatura, un uomo nuovo e una nuova dignità. L’uomo ferito e macchiato dalContinua a leggere “Nuova dignità”

Luce e Verità

Gv 3,16-21 Se crediamo in Gesù Cristo, mandato dal Padre per la nostra salvezza, saremo salvi. Dio ha tanto amato il mondo da mandare il Suo unico figlio. Sembra di facile soluzione: basta credere e ci salveremo! Il problema è che Gesù è venuto a portare la Verità e la luce nella nostra vita ma noi preferiamo le tenebreContinua a leggere “Luce e Verità”

Fatti per il cielo

Gv 3,7-15 “Se vi ho parlato di cose della terra e non credete, come crederete se vi parlerò di cose del cielo”? Come possiamo credere alle cose del cielo se non rinasciamo dall’alto? Nascere alla fede significa alzare lo sguardo dalle cose delle mondo e guardare alle cose di lassù. Non soffermiamoci alle cose finiteContinua a leggere “Fatti per il cielo”

Annuncio

Lc 1,26-38 Per ognuno di noi c’è un annuncio, una Parola di salvezza che ci viene proclamata per noi e per chi ci sta intorno. L’annuncio che ci viene rivolto è un annuncio di amore e pienezza di vita che, se accolto e fatto fruttificare, genererà vita nuova. Un seme viene messo dentro di noi,Continua a leggere “Annuncio”

La legge perfetta

Mt 5,20-26 L’invito che ci fa la Parola di Dio oggi, è quello di superare la giustizia dei farisei, che giudicano solo secondo la legge e la applicano indiscriminatamente su tutti nascondendosi dietro il formalismo. Cristo condanna apertamente questo metodo perché legato ad un periodo dell’uomo che è ampiamente superato dalla legge dell’amore, una leggeContinua a leggere “La legge perfetta”

Saper chiedere

 Mt 7,7-12 Riguardo alla Parola di oggi, fratelli, non credo sia tanto necessario ricordare che si può e si deve chiedere al Signore quello di cui abbiamo bisogno, poiché sul chiedere siamo già bravissimi da soli, piuttosto il problema è su cosa e come lo chiediamo e sulle risposte che ci attendiamo. Siamo proprio sicuriContinua a leggere “Saper chiedere”

Pregare

 Mt 6,7-15 Esistono molte forme di preghiera, quella di ringraziamento e di lode, quella di intercessione e di invocazione etc… Esistono vari momenti della nostra vita nei quali ci affidiamo a Dio ponendo tutte le nostre ansie e paure, presentando a Lui tutta la nostra vita. Spendiamo molte parole e soprattutto molte domande e molteContinua a leggere “Pregare”

I verbi dell’Amore

Mt 25,31-46 La parola di oggi è il manifesto delle opere di carità, è la carta d’identità del cristiano, dove alla parola “segni particolari” c’è scritto “Amore”.  Le opera di misericordia corporali e spirituali sono l’esplicazione della fede, sono la concretizzazione della nostra vita spirituale. Andare, uscire, toccare, piegarsi, sono

Camminare

Mt 6,1-6.16-18 “Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai!”  Che senso ha questa frase oggi? Cosa ha da dire il cammino quaresimale alla nostra vita? Sicuramente, in questo tempo che ci viene offerto, abbiamo la possibilità di fare silenzio interiore per poter discernere sulla nostra povera esistenza. La penitenza raccomandata dalla Chiesa ha proprioContinua a leggere “Camminare”

Conversione

Mc 7,1-13 Le contradizioni dei credenti sono molte, anche quelle dei cristiani. Siamo molto bravi a rispettare le tradizioni ma trascuriamo la Parola di Dio e i suoi comandamenti. Stiamo per iniziare la quaresima – domani è mercoledì delle ceneri – stiamo attenti a tutte quelle forme di penitenza esteriori senza una adesione del cuore, senzaContinua a leggere “Conversione”

Riconoscere

Mc 6,53-56 Gesù è il Signore che salva, che sana i mali dell’uomo e guarisce le ferite dell’anima e del corpo. C’è un passaggio però fondamentale nella Parola di oggi e cioè: ” la gente subito lo riconobbe“. Non è una costatazione scontata, banale, ma prioritaria per essere guariti da Gesù. Non è sufficiente incontrarlo, tantaContinua a leggere “Riconoscere”